Ovviamente non tutti abbiamo la fortuna di essere scelti per la copertina della nostra rivista preferita. Ma oggi è possibile realizzarla in pochi facili click direttamente a casa nostra. È sufficiente cercare su Google il logo della rivista (possibilmente già scontornato in formato pgn; cercheremo quindi "logo rolling stone png"), e importarlo sulla nostra foto.

Il layout è importante per rendere credibile la nostra copertina, aggiungiamo quindi elementi editoriali come il numero, l'anno e il mese, e il codice a barre col prezzo. Nei titoli possiamo sbizzarrirci a scrivere quello che vogliamo, oppure copiare un numero realmente esistente (ci tengo a sottolineare che, nel nostro esempio, i titoli sono pasticciati da noi e non hanno nulla a che fare con la vera edizione di Rolling Stone; per quanto siano verosimili e condivisibili).

Facile no?

Oggigiorno la cosa più difficile quando si realizza una copertina di questo tipo, è scegliere una foto abbastanza buona da essere credibile. Difficilmente una foto fatta col cellulare sarà all'altezza, e la cura delle luci richiede spesso la mano capace di un assistente di studio. Nell'esempio di seguito vediamo la band italiana Gravita, in un estratto del servizio fotografico svolto nel 2015 per l'uscita del loro primo EP. Un buon servizio fotografico è indispensabile per realizzare una copertina credibile, dato che le foto di Rolling Stone, per esempio, sono fatte dai migliori fotografi musicali del mondo.

Nei prossimi post vedremo qualche trucco per rendere migliori le nostre foto anche fatte da casa, nel frattempo vi lasciamo con questa! Buon anno!

 

gravitaRS

Comment